Francesca Emilio

37 Flips | 2 Magazines | 53 Likes | 13 Following | 21 Followers | @francescaemilio | Keep up with Francesca Emilio on Flipboard, a place to see the stories, photos, and updates that matter to you. Flipboard creates a personalized magazine full of everything, from world news to life’s great moments. Download Flipboard for free and search for “Francesca Emilio”

LA TERRAZZA CHE SI AFFACCIA SULLE NUVOLE | WANDERLUST

Nell’isola di Hokkaido, all’interno del Tomamu Resort, sorge una suggestiva Terrazza che si affaccia su di una distesa di soffici nuvole di una …

Arezzo, Paolo Benvegnù e subito dopo Animals and Slow Kids: innamorarsi del cantante/chitarrista come una sedicenne e urlare al vento viva il rock, il blues e pure il punk con la birra in mano, il sorriso tatuato in faccia e le scarpe comode, piene di rughe per i salti durante i concerti, tutti. Sono sempre le stesse. Pure io sono sempre io ma non ho più paura, è quello il fatto: non ho più paura. E guardo il cielo, le stelle e nel blu, in quello più profondo mi ci voglio tuffare, chi se ne frega se fa male, si vive una volta e la vita deve fare male, deve fare male perché non avrebbe senso il contrario. Non avrebbe senso arrivare alla fine senza ferite e calci in faccia, senza un motivo per guardarsi indietro alla fine di tutto e dire "diamine, guarda cosa ho fatto per arrivare qui, quante strade percorse, quante sbagliate, quante bellissime, tutte meravigliose" - datemi l'ennesimo calcio in faccia, non avrò mai più paura - #Arezzo #Toscana #music #lights #art #guitar #singer #punk #rock #blues #inspiration #friends #instalike #photooftheday #instamood #ontheroad

Toscana, camminare a piedi nudi sulla terra e sentirne le origini lontane, tra fiumi, ruscelli, alberi, arte, storia e natura che chiama, che sussurra, lievemente, di dimenticare che c'è un tempo per tornare, sussurra di restare, perché la vita deve fare male si, ma qui fa meno male. Si sta meglio lontani da ipocrisia e superficialitá, si sta meglio lontani da egoisti ed egocentrici, si sta meglio lontani da tempi morti che non mirano ad evolversi e mi si gela il cuore al pensiero di tornare. Un amico mi ha detto "goditi il presente" e ha ragione, diamine, quanto ha ragione ma io sto bene qua, sto bene altrove, sto bene ovunque tranne li, tra le mura sterili della mia città e muoio, muoio sempre quando torno. #nature #sky #sun #summer #beach #beautiful #flowers #tree #beauty #light #cloudporn #photooftheday #green #mothernature #Toscana #Arezzo #colours #lights #mountains #instagood #tbt #followme #instadaily #amazing #summer #instalike #friends #instamood

Quasi settembre. Cambio pelle, mi tuffo nel vuoto, tocco nuove costellazioni, chi se ne frega degli ostacoli che mi separano dai sogni, la strada è piena di svincoli e non voglio perdermi niente, cambio pelle, perché non è più tempo di sostare ai bordi della vita, bisogna impregnarsi di essa, bisogna vivere, vivere e tuffarsi senza paura. #goodmorning #art #instagood #me #photooftheday #followme #instadaily #blue #water #amazing #igers #summer #instamood #sunrise #awake #wakeup #wakingup #ready #gettingready #sunshine #instamorning #work #early #fresh #life #colours

Mentre la luna calava e lentamente, intorno ad essa, si delineavano i contorni di una Firenze stanca ma pronta a risvegliarsi, lei si addormentò senza smettere di ridere, con gli occhi infuocati, accesi di vita. L'alba arrivò presto, prima di arrivare fuori, arrivò dentro. Si ricordò di quella camera d'albergo in cui si risvegliò Sal nel suo viaggio on the road e si sentì così, senza paura, lo era senza essere persa, senza essere smarrita, sapendo esattamente chi era e cosa voleva dalla vita. #Firenze #ontheroad #art #red #lights #eyes #instagood #me #smile #follow #tbt #girl #happy #instadaily #igers #summer #friends #instamood #details #instatime #igers #instatime #instadaily #instamood #amazing #panorama #lights #urban #colorful

E goditela questa quiete, perché sta per arrivare una tempesta. Non ti avviserà in tempo, arriverà, arriverà e basta. Goditi questa quiete, questo momento di pace. Goditelo e basta, ma non dormire troppo: prenditi quello che ti spetta, anche se dicono di non avere fretta. Sono in pochi quelli che vanno davvero piano, quelli per cui conta il rispetto, quelli che si fanno da parte, quelli che mettono gli altri al primo posto, quelli a cui importa di non ferire, non urtare i sentimenti altrui. Ci si sta a galla a tratti in questo pezzo d’universo, perché ci vuole forza per nuotare, sempre, controcorrente. E allora fregatene e goditela questa quiete, conservala, mettila da qualche parte all’interno della tua anima, ti servirà, perché presto uno schiaffo di maestrale ti metterà con le spalle al muro e non servirà a niente essere nudo, puro, legale e leale, non servirà a niente perché dovrai fare i conti con il fatto che sei raro e per te, spesso, non ci sarà spazio se non sarai tu a prendertelo. Stringi i denti, fa quello che senti e ancora, prenditi quello che ti spetta, fallo a modo tuo, ma fallo senza perdere tempo, perché perdere tempo è un lusso che non ti è concesso, perché quello che sogni tu lo sogna anche qualcun altro e gli altri i sogni se li possono comprare, gli altri i sogni se li guadagnano con la maschera in faccia, tu te li devi sudare, te li devi sudare essendo te stesso, ed è bellissimo che sia così ma devi armarti di forza, forza e coraggio, più di qualsiasi altro individuo in questo frammento di universo. Devi farti spazio a tentoni nel mare di strafottenza, nel mare di aria rarefatta che ti consuma le corde vocali a furia di essere respirata...https://francescaemilio.wordpress.com/2015/09/16/quiete-e-tempesta/ #nature #sun #summer #beautiful #flowers #tree #beauty #light #photooftheday #green #mothernature #Bari #igersbari #colours #lights #instagood #tbt #followme #instadaily #amazing #summer #instalike #friends #instamood

fine della festa - #party #francescaemilio #gueva #instagood #me #smile #follow #cute #photooftheday #followme #girl #beautiful #happy #picoftheday #instadaily #amazing #instalike #bestoftheday #like4like #friends #instamood #art #necklace

Universo inverso e astratto. — Siamo esattamente quello che siamo fin quando non...

• #beautiful #art #instalike #francescaemilio #bestoftheday #monochrome #instadaily #gueva #girl #followme #amazing #music #earrings #picoftheday …

A Blood Supermoon Rises Around the World: Pictures

United Kingdom

How to Attract Good Luck: 4 Secrets Backed by Research

Ever had a run of bad luck? It feels like the world is actively conspiring against you.<p>Ever wonder if you can improve your luck? And I don’t mean …

Francesca Emilio - Black Coffee

Universo inverso e astratto. — People get ready è un pezzo che per me significa...

People get ready è un pezzo che per me significa molto, cantarlo mi porta indietro, a quando è stato scritto, al motivo per cui è stato scritto e mi …

4.37, la strada quella notte era quasi deserta, qualche macchina sfrecciava veloce, con fari accesi e casse spente, rompendo ogni traccia di silenzio. In lontananza, il respiro calmo del mondo che incalzava a ritmo lento, come una sinfonia in crescendo. Le quattro e trentasette: presto quella linea blu all’orizzonte sarebbe diventata miscela di colori, sarebbe morta la notte per fare spazio al giorno. Due ragazze erano in marcia verso casa, di rientro da una bella serata, una serata di finestre affacciate sul mondo, una serata di musica, danze, avventure e risate...http://francescaemilio.blogspot.it/2015/06/le-quattro-e-trentasette.html?m=1 #quattroetrentasette #puglia #sunshine #details #mirror #landscape #francescaemilio #gueva #art #amazing #abstract #whatisee #ontheroad

io sono le ossa che non puoi spezzare più, sono le ossa - Maria Antonietta #mariaantonietta #ossa #moodoftheday #rockmood #ontheroad #free

Mani che si stringono sotto cieli coperti, io col naso in su, a cercare le stelle, coperte, per mano di un qualche arredatore che ha deciso che è figo togliere ossigeno alla libertà che hanno le spiagge di essere libere, la libertà di guardare oltre senza barriere, che questo spazio è nostro, è di tutti, dobbiamo prendercene cura, voglio vedere le stelle dannazione, voglio vedere le stelle, voglio essere libera, così non respiro, mani che si stringono ed io non respiro, non respiro, ma vaffanculo.

la tua opera, prima di scriverla, dovresti viverla andando a cercare un po' dovunque nel mondo ma soprattutto, dentro te, quella parte di sogno che ti spetta di diritto. I sogni sai, bisogna infrangerli - Maxence Fermine

E’ primavera altrove. L’acqua si insinua in ogni dove, sbatte, lo fa con accentuata violenza e mascherata indulgenza. Sbatte sul vetro di plexiglass di un treno che mi porta sempre a destinazione senza fermarsi troppo a farmi assaporare la strada, i profumi, gli odori. E’ primavera altrove. Meglio, io preferisco l’inverno.... http://francescaemilio.blogspot.it/2015/05/primavera-altrove.html?m=1

Un anno senza cellulare: ci ha provato Raffaele Giglio dei Gentlemen's Agreement

<i>Scelta hippie, sbadataggine o esperimento sociologico? Raffaele Giglio, cantante dei The Gentlemen's Agreement ha passato un anno intero senza</i> …

Musica e parole in “vivavoce”. Tutto esaurito per De Gregori Le foto

<i>Sold out</i> ieri al <b>Teatroteam</b> di Bari per <b>Francesco De Gregori</b>. Il cantatutore ha sorpreso ed emozionato il pubblico del capoluogo pugliese con …

Anima e carne.

La sua vita era un canto blues, era una danza gitana, una continua lotta, malinconica e irruenta, per riemergere dalle acque putride degli...

La sua vita era un canto blues, era una danza gitana, una continua lotta, malinconica e irruenta, per riemergere dalle acque putride degli stagni della sua caotica esistenza. Contava i battiti del cuore come fossero beat impazziti, come fossero giri di basso e batteria incalzanti, con sprazzi di assoli accattivanti e disarmanti di chitarra, con parole malinconiche, sussurrate, poi raschiate, poi urlate, intonate, suonate in una stanza piccola: era pronta a stordirsi, era pronta a doparsi di suoni e parole. Non aveva bisogno di altro per riemergere, per trovare la forza di nuotare, sempre, contro corrente, come quella frase che le si era tatuata addosso quella notte in cui, lontana da casa, si fece la doccia sotto il cielo stellato, con una luna rossa che muoveva i suoi intenti, dettava i suoi istinti, in "direzione ostinata e contraria". E anche quella volta, in quel giorno di primavera invernale, lasciò all'acqua il compito di raschiare la pelle, graffiarla con celata violenza per rigenerare, più forte, la carne dell'anima, per risvegliala da quel bellissimo oblio di cui non poteva fare a meno, quel continuo camminare sospesa tra il meglio e il peggio. http://francescaemilio.blogspot.it #francescaemilio #gueva #art #life #music

I'm waiting for summer, but this winter seems to be eternal... Which is ok too!

Consigli di scrittura: Roddy Doyle

Sulla scorta del decalogo di scrittura stilato nel 2010 da Elmore Leonard, il quotidiano britannico <i>The Guardian</i> ha chiesto ad alcuni dei principali …

Pier small marina. (Castiglioncello - Tuscany - Italy).

Quello che resta - Art, peace and graffiti: Taverna del Maltese, Bari.

Rosso, blu.

Alla fine di colori ne sceglieva sempre due: il blu e il rosso. Non faceva altro che alternarli o mischiarli. Non mischiava così come si mescolano i …

Uguale a me.

Post fuori dagli schemi, diverso dal solito ma sempre uguale a me, scritto a lume di candela, dopo aver suonato un po’ la mia chitarra: sono …

Walkin' blues (Cover Robert...

Francesca Emilio, accompagnata dal maestro Rosario Le Piane alla chitarra, canta Walkin’ blues, canzone di Robert Johnson, nella versione di Eric …

Properzi e Riboli, viaggio sull’orlo dell’abisso

Pianoforte, basso, cajon e theremin, sono queste le quattro voci che, miscelate all’elettronica, cantano, senza parole, le storie avvolgenti e …