Il lavoro dopo il coronavirus

Nella “fase 2” dell’emergenza Covid-19, quella della graduale riapertura, bisognerà ripensare completamente il nostro modo di lavorare. Non solo smart working, ma anche lavori di prossimità, filiere produttivi e uffici dovranno trovare nuove soluzioni per garantire la sicurezza sul lavoro e l'efficienza produttiva. L'epidemia metterà a dura prova molte professioni.

Il lavoro dopo il coronavirus

Photo: www.rollingstone.it