F@bio N@so

@fabionaso70 | Fotografia,Tecnologia,Passione per il volo, Droni, Apple addict

DJI SPARK - PESO ESATTO - REAL WEIGHT!!!

DJI - WRC - Portugal 2017

mavic pro dual battery mod part 1

Recensione Visuo Tianqu XS809W | InfoDrones.It - Il Blog sul Futuro della Tecnologia

<b>RECENSIONE VISUO TIANQU XS809W</b> <b><br>IL MAVIC ECONOMICO</b><p>Grazie a <b>TomTop</b> abbiamo potuto provare il clone economico del Mavic, un quadricottero con le braccia …

Mavic Pro test 10KM

7.1KMx2 DJI MAVIC PRO LONG DISTANCE RANGE TEST IN STOCK CE MODE

DJI MAVIC PRO RANGE TEST 4.3 Miles?? Who knows, she's too new for me to try and fly that far!

Log In or Sign Up to View

This Facebook post is no longer available. It may have been removed or the privacy settings of the post may have changed.

FAI cerca candidati per ospitare il primo Campionato del Mondo di FPV Drone Racing

0 0 Edit this post<p>La FAI è intenzionata ad istituire il primo campionato del mondo di fpv drone racing e cerca luoghi candidati ad ospitare le …

Sky TG24

A Denver il traffico non è più un problema per chi ordina i donuts, le ciambelle, a domicilio 🙂Una nota catena ha iniziato a consegnarli con i droni!

Volare con i droni: dove e come si possono usare

Droni per hobby: quello che si può e quello che non si deve<p>Guidare droni per divertimento o hobby non è più solo una cosa per pochi <i>nerd</i>. Con la …

#tipsandtricksdji [Tips and tricks] Di Alberto Zilaghe Guida su come avere Litchi su PC Windows in emulatore Android. Premessa: Come già saprete, tramite il sito di litchi al seguente url: https://flylitchi.com/hub potete comodamente da casa, tramite l'ampio schermo del vostro computer, crearvi prima e comodamente delle missioni waypoint di Litchi che potrete poi caricare ed avviare quando vi recherete nel posto, dove farete volare il vostro drone. Avrete certamente notato che da questa apposita pagina del sito litchi, mancano le altre modalità di missione che invece sono presenti nell'app Litchi per Smartphone/Tablet, quali ad esempio, l'orbit, il focus poi ecc... Considerando che dispongo di uno smartphone che ha un modesto display di soli 5 pollici, il quale a causa delle sue piccole dimensioni non è proprio l'ideale per creare le missioni con Litchi, e non volendo/potendo procurarmi un Tablet da almeno 10 pollici, ho cercato e trovato una soluzione facile ed sopratutto economica per ovviare al mio problema. Tramite infatti un programma (gratuito) che si chiama Bluestacks e che funziona su tutti i PC con sistema operativo Windwows è possibile usare Litchi Android sul proprio computer, sopratutto se avete la disponibilità di un ampio schermo da 17 pollici quale ha il mio notebook. Il programma Bluestacks si scarica dal seguente url: http://www.bluestacks.com/it/index.html?__dlrd=1 ha dimensione di circa 330 MB, è totalmente gratuito ed in emulazione c'è pure l'italiano, non richiede particolari procedure d'installazione, è facilmente disinstallabile e vi simula sul vostro PC/Notebook Windows un tablet Android completo. Bluestacks una volta installato è facile ed intuitivo da usare, non richiede alcuna particolare procedura se non quella di impostare la lingua italiano nei settaggi, e la posizione gps di dove vi trovate (e/o volete essere) e sopratutto lo potete usare perfino col vostro comodo mouse del vostro PC o con le dita se avete un notebook windows con schermo touch. Installerete Litchi con le stesse modalità con cui si installano le applicazioni Android, ed ecco che siete pronti a crearvi le missioni di Litchi a casa vostra comodamente con l'ampio schermo del vostro computer. Che aggiungere altro...? Niente... Se volete provare anche voi, spero di esservi stato d'aiuto. P.S. ho provato anche altri emulatori (Remix Os Player, MEmu, Nox App Player) ma sul mio pc, solo con Bluestacks litchi ha funzionato.

#tipsandtricksdji [Tips and tricks] AEB L’Auto Exposure Bracketing è una funzione disponibile in pressochè tutte le reflex, ma anche in molte fotocamere compatte comprese quelle dei nostri Phantom; essa permette di effettuare più scatti (da 3 a 9 a seconda del modello di fotocamera) variando automaticamente l’esposizione; ne abbiamo già parlato in un altro tips and tricks parlando di HDR. Ovviamente ciò è fattibile anche senza automatismi, ovvero variando manualmente il diaframma o i tempi dell’otturatore o ancora utilizzando la funzione di compensazione dell’esposizione presente in molte fotocamere; l’AEB vi viene incontro in tutte quelle situazioni in cui non avete tempo di effettuare tali modifiche. Quando si utilizza l’AEB, la fotocamera effettuerà tanti scatti quanti sono stati selezionati nelle impostazioni, uno scatto sarà esposto correttamente, uno sottoesposto ed uno sovraesposto: se impostate l’AEB per 3 scatti avrete 3 fotografie differenti: la prima sottoesposta di uno stop, la seconda esposta correttamente (sulla base della lettura esposimetrica effettuata) e la terza sovraesposta di uno stop. Con questa tecnica avrete almeno tre fotografie del vostro soggetto, ognuna esposta in modo differente, nelle situazioni critiche ciò aumenterà la possibilità di ottenere un buon risultato. Considerate che il Phantom non è un cavalletto per reflex, ma nonostante ciò le fotografie avranno quasi esattamente la stessa inquadratura e ciò vi permetterà eventualmente di lavorare in post-produzione con la tecnica dell’HDR, oppure utilizzando le maschere di livello per “fondere” più immagini in una sola.

Effetto Orton - Photoshop CC

#tipsandtricksdji [Tips and tricks] MODIFICARE I CANALI DELLA DJI GO APP DA 8 A 32 (procedura valida per tutti i mezzi DJI che utilizzano l’applicazione DJI GO) I canali extra offrono una gamma più ampia di frequenze disponibili per il link video. Questo aumenta la possibilità di operare su canali "puliti", ossia privi di interferenze. I canali supplementari sono bloccati per impostazione predefinita, in quanto il loro utilizzo non è lecito secondo regolamento vigente in materia. C'è un malinteso comune, secondo cui utilizzando i canali extra si possa aumentare in qualche modo la portata del drone. In realtà il loro utilizzo permette alle persone in aree ad alta densità di reti wifi, in cui lo spettro a 2,4 GHz è altamente congestionato, di avere una migliore qualità di trasmissione del segnale, rendendo quindi possibile raggiungere la massima portata del drone, pur mantenendo un segnale video pulito. Se non si vola regolarmente in aree urbane densamente popolate non si avrà alcun beneficio. Procedura per trasferire il file .DJI.configs nei dispositivi mobili Il radiocomando della Dji supporta ufficialmente solo 8 canali per la trasmissione del segnale ma il loro numero può essere portato a 32 effettuando la seguente procedura: Per dispositivi Android 1) Connettere il dispositivo al computer; 2) Fate il download del file .DJI.configs (il file si trova in formato rar e va prima decompresso); Per alcuni dispositivi Android, la cartella finale potrebbe avere un nome ed una posizione diversa. 3) Copiare il file nella cartella Androiddatadji.pilotfiles del dispositivo; 4) Avviare l’app DJI GO e verificare che adesso i canali supportati siano 32. Per dispositivi iOS 1) Connettere il dispositivo al computer e avviare iTunes; 2) Fate il download del file .DJI.configs (il file si trova in formato rar e va prima decompresso); 3) Fare clic su ‘Aggiungi file’ e copiare il file in DJI Pilot Documents; 4) Avviare l’app DJI GO e verificare che adesso i canali supportati siano 32. Maggiori dettagli per la procedura su dispositivi iOS Avviare iTunes e selezionare il dispositivo mobile collegato: Fare clic su Apps dal menu verticale a sinistra: Scorrere verticalmente fino alla fine della schermata di destra e selezionare DJI GO: Fare clic su Add File... nella parte inferiore della schermata DJI GO Documents, selezionare il file .DJI.configs e cliccare su open per caricare il file in DJI GO Documents e fare clic su Sync. https://drive.google.com/file/d/0BxS05C-2BPOeOGMybkpseTJ5aVE/view?usp=drivesdk