Antea Alizzi

7 Flips | 2 Magazines | 2 Following | 1 Follower | @alizziantea | Keep up with Antea Alizzi on Flipboard, a place to see the stories, photos, and updates that matter to you. Flipboard creates a personalized magazine full of everything, from world news to life’s great moments. Download Flipboard for free and search for “Antea Alizzi”

Panelle

Come preparare le panelle<p>Per preparare le panelle è necessario mescolare il composto per tutto il tempo della cottura 🙁 come si fa’ con la polenta…. …

Panelle. Le panelle sono frittelle di farina di ceci. Sono una delle specialità gastronomiche "da strada" della cucina palermitana, diffuse anche nelle province di Trapani, Agrigento e Caltanissetta. Le panelle solitamente si mangiano in mezzo a panini con semi di sesamo, rotondi e morbidi (chiamati in siciliano mafalde) e spesso accompagnate con crocchè di patate al prezzemolo (chiamate "cazzilli") o con altre specialità fritte in pastella, e condite a piacere con sale e limone. Prerogativa del territorio, le panelle rappresentano il caratteristico spuntino del palermitano. Si possono acquistare in una serie infinita di “friggitorie", anche ambulanti, sulle strade di grande traffico, nei quartieri popolari o residenziali, nei quartieri nuovi, nel centro storico. Le panelle risalgono al IX secolo, durante la dominazione araba in Sicilia. Gli arabi, macinando i ceci essiccati, ricavarono una farina che mescolata con l’acqua e cotta sul fuoco creava un impasto dal sapore non eccezionale. In seguito sperimentarono che una sfoglia sottile di questo impasto, cotta a sua volta in una sostanza oleosa, risultava davvero gustosa e così diedero vita alla prima “panella”: una sorta di “schiaccata” di piccole dimensioni, dal colore dorato. Si scioglie mezzo chilo di farina di ceci con un litro e mezzo di acqua fredda in una pentola dal fondo abbastanza spesso, Occorre mescolare l'impasto lavorandolo come per la polenta, evitando la formazione di grumi. Mescolate a lungo finchè l’impasto sarà diventato compatto. Si versa poi l’impasto su una teglia o su un fondo piano inumidito, avendo cura di mantenere costante lo spessore. In questo caso vengono utili le lattine vuote dell'olio che saranno aperte da entrambi i lati. Far raffreddare per circa 2 ore e poi procedete a tagliare le panelle a fettine sottili (circa 1 cm) in modo da ottenere comunque dei rettangoli o dei cilindri più o meno regolari. In un padella, si versa abbondante olio e quando sarà molto caldo friggere le panelle fino a quando non raggiungono un bel colore dorato da ambo i lati. infine vanno condite con sale, pepe e limone.

Ecco i cibi da evitare per chi soffre di pressione alta: http://www.tantasalute.it/articolo/pressione-alta-i-sei-cibi-da-evitare/37889/

Quand'è stata l'ultima volta che avete ricevuto un biglietto d'auguri fatto a mano? http://www.casaetrend.it/articles/idee-fai-da-te/2935/biglietti-pasquali-con-i-coniglietti/